Scuola di Preghiera 2019-2020

Pubblicato il giorno 04/11/19 alle ore 14:18:09

Sono circa cinquecento i giovani che mensilmente rispondono all’iniziativa della SdP, e chiedono sommessamente: “Dateci il gusto dello stare alla presenza del Signore”. Sono giovani che vanno dai 18 ai 35 anni circa, studenti o lavoratori, tutti accomunati dal desiderio di incontrare il Signore nella sua Parola e nell’Eucaristia. Il primo appuntamento di quest'anno è il 11 novembre 2019. Contattaci qui o su facebook per saperne di più o per partecipare.

Nessuno nasce sapendo pregare, ma nel corso della vita lo impara e lo acquisisce a seconda della disponibilità e del desiderio.

Come è fatto un incontro della SdP?
Alle ore 19.00 il Seminario apre le porte a tutti coloro che volessero accostarsi a un sacerdote per il sacramento della Riconciliazione o per un dialogo spirituale. Grazie ai suggerimenti dei giovani del Sinodo infatti, alcuni preti e accompagnatori saranno a disposizione per un colloquio personale, nelle stanze che si affacciano al chiostro d’ingresso del Seminario. La loro presenza sarà segnalata da una lanterna accesa di fronte ad ogni stanza. Per quei giovani che lo desiderano, ci sarà perciò la possibilità di avere una guida personale con cui fare un cammino spirituale in un rapporto di uno a uno, in cui trovare ascolto, in cui far emergere le proprie domande sulla vita, sulla preghiera, sulla volontà di Dio, e far crescere così la propria vita di cristiani. Questi preti e gli accompagnatori appositamente formati, saranno sempre presenti ad ogni incontro, dando così possibilità di vivere anche questo cammino con continuità.

Alle ore 20.00 ha inizio la serata della Scuola di Preghiera con un momento di fraternità e accoglienza nel refettorio del Seminario, dove viene servito un ricco buffet preparato dai seminaristi.

Verso le ore 20.30 i giovani, guidati dai membri dell’ufficio della Pastorale dei Giovani, vengono invitati a spostarsi in chiesa dove li aspetta qualche prova di canto e un momento di introduzione alla preghiera. I due pilastri della serata sono poi l’ascolto della Parola di Dio, proclamata dal diacono, e un tempo di adorazione eucaristica. Il Vangelo viene spiegato, reso concreto e provocante, da una riflessione del Rettore del Seminario, don Giampaolo Dianin, oppure del Padre Spirituale del Seminario, don Nicola Tonello. A seguire gli fa eco la testimonianza di un seminarista e del suo approccio alla preghiera. Dopo la recita di un salmo e la sperimentazione di una particolare modalità di preghiera, inizia il tempo della preghiera personale nel silenzio e tra canti di lode. Si aprono infine due possibilità: terminare la serata con il canto finale alle ore 22.10, oppure prolungare la permanenza in chiesa fino alle ore 23.00, continuando l’adorazione silenziosa, oppure accostandosi al sacramento della penitenza.

Il parcheggio chiude alle ore 23.15.

L’itinerario dell’anno 2018-2019
Le date degli incontri sono:

  • 11 novembre
  • 11 dicembre (Veglia diocesana per i giovani nella chiesa degli Eremitani a Padova)
  • 13 gennaio
  • 24 febbraio
  • 23 marzo
  • 8 aprile via Crucis all’OPSA
  • 4 maggio (Veglia per le vocazioni).

Solo gli appuntamenti che hanno luogo in Seminario Maggiore iniziano alle ore 20.00 con il buffet.

Lasciaci un commento